Scuola di cittadinanza: le tecniche di educazione non formale

Torna la Scuola di Cittadinanza di SpaziAttivi: l’appuntamento si terrà a partire dalle ore 17:30 presso il PAG – Polo Giovani Toti e toccherà la tematica dell’apprendimento non formale.

L’obiettivo è quello di dare ai giovani l’opportunità di esplorare in modo più diretto e soprattutto consapevole quelle tecniche di facilitazione dei gruppi che comunemente vengono definite “giochi”, e che invece sono veri e propri strumenti di apprendimento strutturati secondo una logica ed una finalità ben precisa. Verranno proposti alcuni esempi delle più comuni tipologie di attività (ice-breakers, energizers, team building activities, reflection games) e, dopo averli sperimentati personalmente, si farà un’analisi di ciascuno per comprenderne la funzone specifica e gli obiettivi di apprendimento. L’incontro avrà una durata di circa due ore e mezza e si svolgerà in italiano e in inglese.

Parteciperanno come facilitatrici della sessione Jovana e Patricia, volontarie del Servizio Volontario Europeo (SVE) presso Arci Servizio Civile FVG, all’interno del progetto G.A.S.! – Green, Active, Supportive!

L’appuntamento è organizzato in collaborazione con l’associazione giovanile Calì – per una Comunità Attiva Liberamente Intraprendente, nata a dicembre 2015 a Monfalcone con l’obiettivo generale di promuovere la cittadinanza attiva. Calì ha all’attivo tre principali filoni di attività: il primo è rivolto a migliorare la qualità delle relazioni interpersonali attraverso laboratori di Timologia (Scienza delle Emozioni) e attraverso l’organizzazione di Biblioteche Viventi sul territorio (si è appena concluso il progetto “Non giudicare un libro dalla sua copertina!”, finanziato dalla Regione FVG, che ha permesso la realizzazione di tre Biblioteche Viventi). Il secondo filone di attività punta a promuovere le occasioni di mobilità all’estero proposte dall’Unione europea, in particolare Youth Exchanges, Tranings e il Servizio Volontario Europeo, tutte opportunità finanziate dal programma europeo Erasmus +. Calì è accreditata come associazione di invio del Servizio Volontario Europeo e si propone inoltre come partner di Scambi di Giovani (Youth Exchanges) che permettono all’associazione di coinvolgere i giovani locali in brevi esperienze all’estero. Il terzo pilastro riguarda la tematica dell’ambiente: Calì fa parte di una cordata di associazioni che attualmente realizzano attività presso il Centro Visite di Pietrarossa di Monfalcone.

La «Scuola di cittadinanza» di SpaziAttivi è un percorso che affronta alcuni dei temi fondamentali della nostra contemporaneità che stanno alla base dell’impegno di Arci Servizio Civile nel campo della cittadinanza partecipata, con l’obiettivo di offrire ai volontari di Servizio Civile, ai giovani impegnati nella cittadinanza attiva e a tutti gli interessati un’esperienza formativa tramite metodologie non-formali e laboratoriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *